lauralme

lauralme

28p

17 comments posted · 0 followers · following 0

392 weeks ago @ Word Shelter - Parole · 1 reply · +3 points

Oppure... Paura che a volte blocca il cuore, sospende l'anima e ingoia le parole...

Grazie Mariella, grazie per aver letto i miei versi.

412 weeks ago @ Word Shelter - The end · 1 reply · +3 points

Hai colto il segno Karen, la verità è che siamo spesso invisibili gli uni agli altri, soprattutto a coloro che vivono a metà, meccanicamente, nella totale ripetizione di gesti ormai senza emozioni... Quasi come fossero rassegnati, comunque, alla fine di qualcosa, che poi è la fine del loro mondo, quello fatto di vere sensazioni e idee, impulsi, passioni creative...

412 weeks ago @ Word Shelter - Sotto la pioggia · 1 reply · +2 points

Decisamente più ottimisti > "nonostante" i se... di tutti i giorni! : )

432 weeks ago @ Word Shelter - Prima dell'alba · 1 reply · +1 points

Grazie a voi <3 , Grazie Karen, Grazie Mariella! WordShelter sarà sempre il mio rifugio preferito!!!

465 weeks ago @ Word Shelter - ≈ Riflessi ≈ · 0 replies · +2 points

Assolutamente vero Marco! Ed è continuo scambio di parole che diventano immagini e generano nuove immagini che si trasformano in parole e spesso per me, in versi. C'è anche la musica, il ritmo che si crea, tra pause e nuove idee, flashbacks, visioni e déjà vu!

466 weeks ago @ Word Shelter - ≈ Riflessi ≈ · 0 replies · +2 points

grazie ♥ ✿ ☼

467 weeks ago @ Word Shelter - Un caldo inverno · 2 replies · +2 points

Vero e tragicamente bello Karen!!! Siamo tutti sospesi tra affanni e speranze, abbracciati da caldi inverni e travolti da fresche estati... solo che spesso ce ne accorgiamo e/o ricordiamo troppo tardi...

469 weeks ago @ Word Shelter - ≈ Love Monologue ≈ · 0 replies · +1 points

Grazie Karen :)

469 weeks ago @ Word Shelter - ≈ Love Monologue ≈ · 0 replies · +1 points

Grazie Manuel :)

469 weeks ago @ Word Shelter - La vita degli altri · 4 replies · +2 points

Bellissimo Karen :) A volte si cammina su quella "yellow brick road" cercando e cercando... per poi accorgersi che quello che si cerca lo si ha tra le mani... come racconti tu, proprio come quel domani che bisognerebbe chiamare oggi...