RaffaeleAbbate

RaffaeleAbbate

37p

53 comments posted · 0 followers · following 0

354 weeks ago @ LetterMagazine - Una versione alternati... · 0 replies · +1 points

mettilo tu claudia...nei commenti

354 weeks ago @ LetterMagazine - Una versione alternati... · 1 reply · +1 points

lo inserirò, non era mio, per questo non l\'ho fatto

476 weeks ago @ LetterMagazine - Hannah Arendt e la ban... · 0 replies · +1 points

Sul tema è interessante questo link
http://www.olokaustos.org/argomenti/cinema/conspi...

477 weeks ago @ LetterMagazine - Su Saviano, sulla camo... · 0 replies · +1 points

Beh cara Flavia non mi pare di non aver argomentato la mia opionione \"da sega mentale\", nè credo di essere in malafede (mi ritieni forse contiguo alla camorra?).

Non accetto lezioni di verità né accuse di omertà.

Ecco uno dei mali del Savianismo: chi esprime una opionione dissonante è accurato di ogni colpa, è considerato un parente di Sandokan (quello di Casal di Principe).

478 weeks ago @ LetterMagazine - Binari · 0 replies · +1 points

Anche io ho un ricordo di quel 2 agosto del 1980 e l\'ho nascosto in un racconto de I fetenti.

478 weeks ago @ LetterMagazine - Su Saviano, sulla camo... · 0 replies · +1 points

Il mio punto di vista è apposto al tuo.

Credo che Gomorra non abbia dato alcun contributo alla lotta alla camorra, ma abbia solo spettacolarizzato il fenomeno.

Contro la Camorra non servono santini ed iicone, ma il senso della legalità quotidiana che hanno tanti magistrati, poliziotti, funzionari pubblici.

La lotta alla camorra si fa tutti i giorni non tollerando i soprusi, anche piccoli.

Il coraggio non te lo da certo Saviano che del suo coraggio ne ha fatto un fenomeno mediatico.

Se poi vogliamo parlare del valore di Gomorra come testo letterario, ho già detto la mia numerose volte e non mi ripeto.

E se Gomorra non mi piace, per questo, non devo essere accusato di contiguità alla camorra.

478 weeks ago @ LetterMagazine - Binari · 0 replies · +1 points

Io adoro i treni e amo raccontarli...

A proposito di treni e di bombe ecco questo mio ricordo

Estate del 1974.

D\'estate a Bolzano si muore dal caldo e la moglie con pargola e con il secondo nella pancia scappa via, verso le nostre terre.

Mi brucio le ferie in luglio e all\'inizio di agosto torno a Bolzano.

Agosto a Bolzano non è il massimo della vita:si muore ancora di più dal caldo, è una conca dove l\'aria non circola e si frigge. Allora non c\'erano le manifestazioni per chi non andava in ferie, l\'unica, per vincere l\'afa e la noia e per non arrivare a parlare con i mobili di casa, era passare la serata nei pochi locali con l\'aria condizionata, a farsi durare quando più è possibile un boccale di birra grande ed a parlare di nulla con i pochi avventori. La depressione psichica e metereologica arrivava a livelli insostenibili la domenica quando la città si svuotava ancora di più: la soluzione era prendere il treno e farsi 861 km fino a Napoli.

In quell\'anno ed in quell\'estate ci fu la strage dell\'Italicus, nella galleria di San Benedetto Val di Sambro, la notte del 4 agosto, una domenica, qualcuno mise una bomba sul treno Roma-Brennero.

Quella domenica non ero sceso, ero arrivato da poco.

Ma la settimana successiva mi feci coraggio e presi il treno.

Vidi la carcassa del\'Italicus, nella stazione di San Benedetto, anche se il treno passò a tutta velocità.

Per oltre un mese tutti i treni erano pieni di poliziotti in cerca di bagagli abbandonati e di sospetti.

Ed anche io guardavo il viso dei viaggiatori intorno a me: mi chiedevo che faccia potesse avere un terrorista che mette una bomba in un treno.

Nessuno aveva la faccia da terrorista.

E quando l\'anno dopo arrestarono Tuti e compagnia, capii che non esiste la faccia da terrorista.

478 weeks ago @ LetterMagazine - L'arte di insultare · 0 replies · +1 points

@Emilia è una regola di vita che seguo da sempre. Porgere l\'altra guancia talvolta non serve.

480 weeks ago @ LetterMagazine - Una versione alternati... · 0 replies · +1 points

Potrebbe essere vero. Quanto meno è verosimile.

481 weeks ago @ LetterMagazine - Un'esperienza irripeti... · 0 replies · +1 points

Dopo questo racconto due alternative:
a) ci cacciano dal web DEFINITIVAMENTE
b) letter magazine diventa un cult, molto più del mitico MALE!