Giorgio

Giorgio

23p

15 comments posted · 8 followers · following 7

493 weeks ago @ Mac Blog - Da dove viene Reader? · 1 reply · +1 points

"La quale ha reso tale bookmarklet totalmente inutile."

Almeno per chi usa Safari.

547 weeks ago @ iKoala - Yes, I suppose! · 1 reply · +2 points

Su Rhythm Heaven è la mia preferita! Peccato per la pessima traduzione in Italiano :(

553 weeks ago @ Mac Blog - Asus è la Apple... · 0 replies · +2 points

Io più che altro direi che la Asus sta diventando un pò "la Apple dei PC". Potrebbe sembrare un'affermazione contraddittoria, ma in effetti quello che offre è la semplicità ad un prezzo contenuto. Concentrandosi su prodotti a livello consumer, potremmo definirla leader di questo mercato.

558 weeks ago @ Bl@ster's Home - About Bl@ster · 1 reply · +1 points

Buauhaauhauahau! :°D

Povero Blaster, ti sei rovinato la reputazione. :°D

564 weeks ago @ Giovy's Blog - Attenzione a Facebook:... · 0 replies · +1 points

Ma come, qualcuno usava FB per sharare le foto? Solo quelle private, spero.

565 weeks ago @ Mac Blog - Concept del futuro MacPro · 0 replies · +1 points

A me sembra uguale al precedente, senza i buchetti.

567 weeks ago @ Mac Blog - Otto ragioni per le qu... · 0 replies · +2 points

Indubbiamente un pò di concorrenza fa bene. Ma ritrovarmi un dispositivo che dopo qualche mese viene "abbandonato" per far posto ad un modello ancora più potente, questo mi da fastidio.

568 weeks ago @ Mac Blog - Preoccupante? · 0 replies · +1 points

Possibile che nessuno ha notato quel Macbook nero a sinistra? (È un Macbook, giusto?)

569 weeks ago @ Mac Blog - Steve Jobs vive · 0 replies · +1 points

Niente XXL, peccato :(

570 weeks ago @ DreamLog - La serietà. · 0 replies · +1 points

Ci vanno sempre i soldi di mezzo, insomma.
La Microsoft consente la concorrenza ad Apple, ma evidentemente non vogliono che Linux si inserisca nel settore business perchè hanno paura che possa espandersi rapidamente.
Dopo quella storia dei brevetti rubati, e dopo essersi alleata con la Novell, ora cerca di ridicolizzare il prodotto sulle riviste e in alcuni casi cerca di diffondere il fenomeno open source anche nei propri sviluppi.
Spietatata come sempre, la Redmond.